Grande Guerra

Il percorso della Grande Guerra è un itinerario che si snoda tra le montagne simbolo del primo conflitto mondiale, prima tra tutte il Col di Lana, poi il Civettta, il Pelmo, le Tofane, il Lagazuoi, il Conturines, il Settsass, il Sassongher e senza dubbio la Marmolada ed il massiccio del Sella. Un grande museo all’aperto a testimonianza dell’immane sacrificio di tanti giovani alpini e Kaiserjäger.

Durante l’inverno il percorso della Grande Guerra è ricoperto di soffice neve e le sue famosissime piste sono adatte ad ogni livello di preparazione, spettacolare la discesa che dal Lagazuoi porta all’Armentarola, oppure la Bellunese, la pista più lunga delle Dolomiti, che da punta Rocca scende lungo le pendici della Marmolada giungendo a Malga Ciapela. Vale davvero la pena concedersi una giornata per percorrere questo incredibile itinerario.

Anche nel periodo estivo si possono raggiungere a piedi o con le più comode funivie, le postazioni di guerra che hanno trasformato le Dolomiti in contrafforti militati, nei quali i soldati italiani ed austriaci hanno trascorso il lungo periodo che ha segnato così tristemente la storia delle cime bellunesi.